lunedì 17 giugno 2013

Creme Carameline fro!

E mentre inesorabilmente mi avvicino al post numero CENTO ... mi sbizzarrisco con la frolla e dolci tipici... Perchè così, voglio che i dolci si presentino a modo mio.

Mangiati appena fuori dal frigo sono bocconcini freschi dolci e con una punta salata. Ricordano creme Caramel. Però la frolla sotto lo fa sembrare qualcosa di diverso.


Per la metà di Giugno speravo di poter già presentare qualche dolce fatto con le fragoline coltivate nel mio mini-orto sul balcone. Ahimè la pianta di fragole ne produce una ogni due settimane... buone per carità , ma leggermente troppo poche per creare un dolce. Forse dovrei buttarmi sulla pasticceria molecolare...


Basta chiacchiere ecco gli ingredienti:
Per 15 tartellette
2 stampi in silicone come nelle foto di misura simile tra loro
per la frolla

per la creme caramel
 Per la frolla (basta metà della frolla preparata)
250 gr farina
150 gr burro
50 gr zucchero semolato
50 gr zucchero di canna
2 tuorli
1 cucchiaino pieno di sale
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

 Per le mini- creme caramel
3 uova e 1 tuorlo
125 gr panna
400 ml latte
120 gr zucchero
estratto di vaniglia un cucchiaino e mezzo

Per caramello liquido
150 gr zucchero

Impastate la frolla e lasciate riposare in frigo. Quando sarà passata la mezzora potete dividerla a metà, conservare un pezzo per la vostra prossima creazione e stendere e sistemare la frolla spessa 3/4 mm nella forma di silicone per tartellette, unta.
Infornate a 180 ° e aspettate che si colorano prima di sfornare.

Mentre si cuociono i gusci, preparate la creme caramel. 
Fate sciogliere, prima di tutto, lo zucchero per il caramello liquido nel pentolino a fondo spesso.

Parentesi, il fondo spesso serve per distribuire al meglio il calore senza bruciare il vostro zucchero. Parentesi chiusa.
Mescolate il caramello finche non si scioglie completamente diventando molto liquido. C'è chi aggiunge un po' d'acqua (un paio di cucchiai per 150 gr di zucchero)

Spegnete la fiamma e versate il caramello sul fondo dei vostri stampini.
Calcolate che di creme caramel e di caramello ci sarebbe in abbondanza per tutta la teglia di tartellette, quindici pezzi, e per 3 creme caramel misura regolare, come quelle da ristorante.

Appena avete riempito il fondo dei stampini lasciate riposare la teglia in frigo, in pochi istanti il caramello si solidificherà. 
In un tegamino versate il latte con la vaniglia. Portatelo quasi a ebollizione e poi spegnete la fiamma lasciando riposare un po'. Aggiungete la panna e mescolate.
Da parte sbattete le uova con lo zucchero (a mano a mano)

Versate a filo il composto di latte e panna nell'uovo continuando a sbattere. Appena si sarà ben amalgamato è pronto. 
Mettete a scaldare il forno a 170 gradi circa.

Versate il composto nella teglia sopra il caramello solidificato... Per comodità sistemate la teglia dentro l'altra teglia, essendo di silicone difficilmente spostabile con del liquido dentro.

Versate ora dell'acqua nella teglia più grande facendo arrivare l'acqua a 2/3 dell'altezza della teglia di silicone e mettete nel forno nel quale dovrà cuocere per 50 minuti.

Sfornata la creme caramel e lasciatela arrivare a temperatura ambiente. Poi lasciate riposare nel frigo per qualche ora (così piccoli anche un ora basterebbe)


Sovrapponete infine le due teglie (una con frolla altra con creme caramel piccole) e uno alla volta (sopra ci saranno le creme caramel) passate il coltello tra i bordi dei mini dolcetti spingendoli da sopra con le dita delicatamente verso i gusci di frolla.

Ripetete l'operazione per 14 volte e infine tirate le vostre Creme Carameline Fro fuori dalla teglia di frolla.


Buona Colazione Luigi!

2 commenti:

francesca rizzo ha detto...

Mi stuzzicano un sacco questi dolcetti!!

Jelena PasticciOVA ha detto...

^_^ te ne mando uno virtuale :)