domenica 1 aprile 2012

Martha Stewart nel mio forno

In questi giorni a casa mia e più precisamente nel mio forno (ummiudiu) c'era Martha Stewart....
Temo a utilizzare le ricette Americane, i pochi tentativi di dubbia provenienza, nel passato erano finiti nel rusco. Poi per non parlare delle proporzioni da Gulliver per torte capaci di sfamare un esercito.

Insomma, navigavo da Martha Stewart e mi sono imbattuta in questa simpatica ricetta della "White Layer Cake ith Lemon Curd filling" . Ho dimezzato gli ingredienti e completamente eliminato la frosting per mantenerla un po' più leggera. E devo dire che il risultato ha superato ogni mia rosea aspettativa.

La ricetta l'ho provata due volte per due giorni di fila. Entrambi le volte l'impasto si è cotto perfettamente ed era semplicemente delizioso. Do la mia parola.

Ingredienti per una torta diametro 24 cm
Per la base
360 gr di farina
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di sale
180 gr di burro
270 gr di zucchero
mezza bacca di vaniglia
120 gr di latte
4 bianchi d'uovo

Per il lemon curd
Buccia grattugiata di due limoni
50 ml di succo di limoni
75 gr zucchero
50 gr di burro
1 cucchiaio raso di fecola di patate
2 uova

Per preparare la base consiglio vivamente di preparare gia tutti gli ingredienti da tenere a portata di mano. Prima di tutto portate a temperatura ambiente i bianchi d'uovo ed il burro.

Mescolate in un recipiente la farina insieme al sale ed il lievito e tenetelo da parte. Nell'altro recipiente frullate il burro ammorbidito con 250 gr di zucchero finché non si amalgamano. Aggiungete i semi di vaniglia o qualche goccia di estratto di vaniglia.

Ora viene il bello. Continuate a frullare il composto aggiungendo man mano la farina ed il latte (in tre volte). Appena finito montate i bianchi d'uovo che avete portato a temperatura ambiente. Schiumateli un po' e aggiungete i 20 gr rimanenti di zucchero. Montate a neve ferma ma non sodissima.

Amalgamate delicatamente il bianco d'uovo montato nel composto principale, poi versate il tutto nella teglia foderata imburrata ed infarinata.
 Livellate bene il composto con l'aiuto di una spatola ed infornate per 30/40 minuti nel forno preriscaldato a 180 °. Noterete che l'impasto si è cotto dalla superficie doratissima. Potete fare la prova stuzzichino per esserne certi

Lasciate raffreddare il bisquit mentre preparate la Lemon Curd:

Sciogliete la fecola nel succo di limone. Poi mettete nel succo lo zucchero, le uova, il burro, la buccia grattugiata. Mettete a cuocere il composto a bagnomaria mescolandolo finché non si addensa. Trasferite la crema in un recipiente per farla raffreddare.

Farcite la torta come vi pare e piace. Nel senso che la crema la potete spalmare sopra oppure tagliate a metà la torta e farcitela con la Curd. Oppure fatela a cubetti e farcitela così.

Se decidete di farli a cubetti, per festeggiare la primavera serviteli con un fiore sopra... tutti insieme su un tagliere daranno l'idea del prato fiorito. Farete un figurone :)
Ah, e la seconda tortina l'ho fatta con un po' di Nutella per far piacere agli amici tanto golosi di questà bontà nocciolatosa.
La caratteristica di questo bisquit è che all'interno è biaaaanco bianco.... quindi se lo farcite con una crema dal colore particolare sarà un abbinamento molto bello esteticamente.

Buona colazione Luigi!

Nessun commento: