domenica 20 novembre 2011

Crostata cheesecake al physalis e geleè di passion fruit



Una piccola introduzione? Naaaaaaaa
Ero talmente in latitanza che non vedo l'ora di postare quest'ultima mezza improvvisata.... Sono molto soddisfatta perché alla fine.... i conti sono tornati e i sapori si sono sposati.    è stato un bel matrimonio :)


Comunque bando alle ciance ecco la ricettina per la crostatina cheesecake con physalis e gelee di passion fruit.


Ingredienti per la crostatiera ( :) ) da 20 a 24 cm di diametro
Per la frolla
250gr farina 00
150 gr burro
100 gr zucchero semolato
40 gr tuorli
mezza bacca di vaniglia
mezzo cucchiaino di sale


Per la farcia
450 g di philadelphia classic
3 uova
100 g di zucchero
panna da cucina da 250 ml (oppure  è meglio usare la panna acida ce si può comprare in un negozio russo)
2 cucchiaia rasi di maizena
mezza bacca di vaniglia

Per copertura
100 gr polpa di passion fruit (circa 5 frutti)
physalis quanto basta
sciroppo di zucchero 50gr zucchero 50gr acqua
6 gr colla di pesce
Prima di tutto preparate la frolla. Disponete la farina a fontana e versatevi dentro tutti gli ingredienti per la frolla. Il burro a cubetti a temperatura ambiente. Lavorate gli ingredienti con le mani prima sabbiando il composto. Poi compattate quando sembra amalgamato e avvolgete la palla di frolla nel celofan. Mettete nel frigo per mezzora.

Preparate la farcia.
Mescolate nella ciotola philadelphia con lo zucchero. Poi aggiungete la panna da cucina. Amalgamate bene. Sbattete da parte leggermente le uova con la vaniglia (i semini), aggiungeteli all'impasto. Infine setacciate e aggiungete la maizena. Quando sarà ben amalgamata, la farcia è pronta.

Stendete la frolla spessa circa  3/4 mm e foderate bene lo stampo che avrete imburrato (io metto anche il dischetto di carta da forno per staccare meglio il fondo). 
Bucherellate la frolla con la forchetta, versatevi dentro la farcia fino ad arrivare a poco sotto il bordo della frolla. Livellate bene.

Infornate a forno caldo statico prima a 200 gr per 10 minuti. Poi abbassate a 170 gradi e fate cuocere ancora per 45/50 minuti.

Sfornate e fate raffreddare prima di togliere la crostata dallo stampo.


Nel frattempo tagliate i physalis a metà togliendo il beccuccio rigido. Disponeteli sulla crostata come preferite esteticamente. Consiglio lasciare un po' di spazio tra di loro per poterli fissare con geleè dopo.
Preparate lo sciroppo di zucchero, quando si sarà addenzato leggermente spegnete la fiamma. Mettete ammollo in acqua fredda  la colla di pesce e appena si sarà ammorbidita fatela sciogliere nello sciroppo.

Aggiungete il composto alla frutta di passione (io avevo strizzato e tolto qualche semino, per evitare che si sovraffollino.)
Versate il tutto bene sopra la crostata. Cercate di versare tutto. Fate passare un po di liquido anche sui physalis.

Mettete la crostata nel frigo, meglio per tutta la notte. Il sapore migliora dopo una notte al fresco.
Et voilà pronta per essere servita...

Buona colazione Luigi!

Nessun commento: