domenica 11 settembre 2011

Torta svuota frigo.... crema al caffè e.. tanto il frigo è rotto

Cosa faccio se mi si rompe il frigorifero con dentro un sacco di uova caserecce? Faccio un dolce...

Peccato che per conservare la torta serve comunque il frigorifero... Per la gioia dei miei colleghi di lavoro ce se la sono sivorati in men che si dica.
E il giorno dopo "E la torta oggi non c'è?
Si fa presto ad abituarsi alle cose buone :)

Chiedo perdono a chi addentrandosi nella ricetta cercherà immagini del cuore del dolce... in compenso ne pubblico una carellata di quelli esterni. Con la mia gioia e orgoglio perchè finalmente ho comprato il cannello per abbrustolire i dolci.. e questo è il primo dolce al quale ho cercato di dare fuoco ^_^

Ingredienti
Per una torta con il pan di spagna da 5 uova.
1 pan di spagna da 5 uova (180 gr farina + 180 gr zucchero)
Crema pasticcera con 1/2 lt di latte +6 cuchiai di caffè nesquik per latte (o altro caffè solubile)
Meringa francese con bianchi di uova rimaste dalla preparazione della crema pasticcera.
1 bicchiere di zucchero e 125 ml di panna
Bagna al marsala o rhum

Preparate il pan di spagna e fatelo raffreddare bene. Il mio era rettangolare e l'ho ritagliato a quadrato per far si che gli "scarti" ricoprino la superficie del quadrato.
Bagnate il blocco di base con la bagna al marsala o al rhum. Coprite con uno strato abbondante di crema al caffe che avrete preparato come una crema pasticcera normale con l'aggiunta del caffè al latte prima di mettere dentro le uova.
Stendete le striscioline "scarti" sullo strato di crema e incollateli insieme colando sopra la Mou.

Per preparare la crema mou buttate 1/3 del bicchiere in padella antiaderente e mettete sul fuoco. Appena si scioglie lo zucchero coprite gradualmente con il resto dello zucchero del bicchiere e appena anche quello si sarà sciolto versate qualche cuchiaio di farina e cominciate a montare con la frusta. Incorporate il resto della panna e appena diventa del colore omogeneo togliete dalla fiamma. Fate rafreddare.

Coprite con un altro strato di crema al caffè.
Decorate la superficie della torta con la meringa francese montata a neve ben ferma. Usate la tasca pasticcera per distribuire e decorare come vi pare.

Ora arriva il bello. Lavorate la superfice con la "fiamma ossidrica" senza carbonizzare. Et voilà!!!! Balzo di zuccheri garantito... Consumare a piccole dosi.

Buona colazione Luigi!


2 commenti:

raffaele.rosania ha detto...

CON QUESTA IDEA SPERO NELLA ROTTURA DEL MIO FRIGO.... VERY NICE

Jelena PasticciOVA ha detto...

Raffaele ^_^ ma nel senso che vengo io a svuotare il tuo frigo o te lo svuoti tu? :)