venerdì 5 agosto 2011

Bavarese all'amarena e "ah che caldo"!!!!!

Ai ai ai mucho calorrrr! 3 giorni di sbalzi di pressione atmosferica con nuvole e foschia che passano al calore pesante come la coperta d'estate. Nonostante l'aria condizionata accesa, mi sembra di avere un falò dentro che scalda il corpo a manetta. Stasera credo mi toccherà dormire nella vasca piena di cubetti di ghiaccio. Ahhhhhh.
La bavaresina che vado ad illustrarvi è semplice semplice, deliziosa, fresca eeeee vabbè, è anche calorica, ma che volete che siano (Si a No :) ) duemila calorie a fetta a confronto di deliziare le pupille in una giornata caldissima. mmm

Ingredienti per una torta (18/20/22 diametro teglia)
Base:
100gr biscotti Digestive (chi vuole fare la porcella mettete quelle al cioccolato)
50 gr burro

Bavarese alle amarene:
350gr amarene snocciolate
250 gr panna
12(o10) gr di colla di pesce
60 gr zucchero al velo

Copertura:
250 gr panna
60 gr zucchero al velo
1 bustina vanillina
meringhe cotte (italiane)

La prima cosa da fare è sbriciolare i biscotti. Ecco i due modi per farlo. Il modo violento: mettete i biscotti in una busta e battete violentemente a terra,tavola o prendete il matterello e usate la fantasia :). Modo meno violento e più efficace: Frullare i biscotti.
Ora versa il burro fuso sui biscotti e mescola bene finche non saranno tutti unti e umidi :)
Stendi bene i biscotti sul fondo della teglia (dopo averla coperta con carta da forno, aiuta a staccare la torta) usando il cuchiaio per apiattirli bene e metti nel frigo la teglia.

Nel frattempo le cigliege si saranno magicamente snocciolate. Frulla le cigliege finche non diventano pappa e poi filtra con l'uso di un colino o setaccio.
Metti la gelatina in ammollo in acqua fredda e monta la panna con lo zucchero al velo finno alla neve quasi ferma. Scalda ora nel pentolino la gelatina con qualche goccia di purea di cigliegi o di panna e poi amalgama bene con purea di cigliege.
Incorpora dall'alto in basso la panna nella purea senza farla smontare. Ora che il composto è omogeneo versalo nello stampo e metti nel frigorifero.

Per Copertura:
Monta la panna con zucchero al velo e vanillina- a neve fermissima. Appena ce l'hai pronta spalmala sulla bavarese che è nel frigo che si sarà un pochino solidificata. Rimetti nel frigo.

Ora hai tutto il tempo per montare la meringa, cuocerla e farla rafreddare perchè la torta la riprendiamo dopo un bel po di ore, ancora melgio il giorno dopo. Togliamo torta dalla tegllia, la disponiamo su un alzatina o sottotorta o piatto e decoriamo con la meringa. (io ci ho messo anche le perline rosa di zucchero).
Tenere sempre nel frigorifero, con questo caldo se la tieni fuori si scioglie come il pupazzo di neve a luglio.

Buona colazione Luigi.

Nessun commento: