giovedì 28 luglio 2011

Le raviole o biscotti ripieni? Entrambi!!!!!


Lo sapevate che questa è l'ora della FAVOLA ???!?!?! yeahhhh!!!!
C'era una volta una bimba pasticciona che era sempre alla ricerca di cose particolari, interessanti ed elaborate. Era alla rcerca di nuovi sapori da tanto tempo, talmente tanto che aveva trascurato i vecchi classici sapori, e non si era esercitata sulle techinche base.
Un giorno il Re dichiarò una sfida culinaria a tutte le ragazze del regno, quella che avrebbe vinto sarebbe diventata la pasticcera del Castello, un posto molto ambito a quei tempi.
Si presentarono le ragazze da tutte le parti del mondo, tra di loro c'era anche la bimba pasticciona.
La sfida cominciò. Molte sfidanti furono eliminate ed infine, dopo una settimana di sfide ed eliminazione, rimasero solo due, la bimba pasticciona e una signora.
Il tema dell'ultima sfida era di scoprire e preparare una ricetta tipica del reame, la più tipica che ci sia e chi l'avrebbe preparata sarebbe stata la vincitrice.
La signora cominciò a preparare ed impastare qualcosa e la bimba pasticciona rimase bloccata. Non aveva mai fatto ricette tipiche, solo ricette ricercate con svariati ingredienti. Bimba rimase a pensare a lungo e la signora aveva quasi finito. Era una torta a più strati la sua. La stava rafreddando per poi farcire e decorare.
Bimba non seppe cosa cucinare e quindi pensò alla mamma, la sua mamma che radunava tutta la famiglia per fare i ravioli, uno dei piatti preferiti anche del re.
Allora la bimba preparò un impasto dolce e prese la marmellata di mele, che crescevano numerose da quelle parti. Preparò dei fagottini simili ai ravioli e le cosse nel forno.
Appena usciti dal forno erano scuriti, quindi per servirli le decorò con la polvere di zucchero, rendendole bianche ed esteticamente pulite, quasi raffinate.

Venne l'ora di presentare i dolci. Per primo il Re assaggiò la torta. Una torta ricca di sapori di creme, di cioccolato e dei canditi. C'erano molti sapori e bimba pasticciona pensava già di aver perso.
Dopo la torta venne il turno dei ravioli della Bimba. Il Re prima di assaggiare le guardò attentamente.
"Eppure doveva essere la prova dei dolci" pensò, poi mise un raviolo in bocca e lo masticò attentamente.
Il viso del Re s'illuminò. I ravioli dolci erno al di sopra delle sue aspettative quindi prese la decisione senza alcun dubbio. Bimba Pasticciona fu nominata la Pasticcera del regno e il Re proclamò quel giorno, il giorno dei Ravioli dolci, e per non confonderli con quelli salati, decise di chiamarli Le Raviole.

Ingredienti per due teglie di raviole (altrimenti detti biscotti ripieni)
gr.100 di zucchero
1 pizzico di sale
gr.100 di burro
1 uovo
gr.200 di farina
1 cucchiaino di lievito

Per ripieno:
Nutella, Marmellata, Ganache al cioccolato, Caramello

Prima  impasto il burro con lo zucchero e sale usando la forchetta. Poi aggiungo l'uovo e poi, appena distribuito uniformemente nell'impasto aggiungo la farina ed il lievito. Impasto che diventi omogeneo, formo una palla e ripongo nel frigo per 30 minuti (anche di più).
Con la farina sul ripiano stendo l'impasto mezzo centimetro di spessore circa e ne ricavo i cerchi usando il bicchiere per l'acqua.
Metto il ripieno al centro di ogni cerchio (nutella, marmellata) e poi richiudo come un raviolo, piegando il cerchio a meta e pressando con le dita sui bordi. (Ho usato la crema di cacao fatta da miele e cacao, marmellata di lamponi e marmellata di mirtilli rossi.)
Ripongo le raviole sulla teglia foderata con la carta da forno e poi metto a cuocere nel forno a 180° per 15 minuti circa (finche si colori un po' la superfice).
Appena cotte tiro fuori e spolvero con lo zucchero al velo. Et voilà raviole son pronte da servire.
Se volete servirle calde appena sfornate preparate la teglia con tanto di ripieni e tenetela nel frigo, al momento del dolce metteteli nel forno preriscaldato, farete un figurone.

Buona colazione Luigi! Ah si perchè sono buonissime da mangiare a colazione, specialmente se ala frolla ci aggiungete un po' di vaniglia. Gnuam.

Impastare prima il burro con lo zucchero poi aggiungere l'uovo la farina e il lievito, mettere in frigo 30 minuti.
Riprendere l'impasto e stenderlo alto un 1/2 cm. e ritagliare dei bei dischi rotondi e farcirli con nutella o marmellata

Nessun commento: