giovedì 23 giugno 2011

Tortina Joconde alla crema di ricotta e albicocche caramellate.

Improvvisare facendo un dolce è facilissimo. Riuscire così a realizzare un dolce buono però è un impresa per una principiante come me......
Ogni volta che vedo le puntate di Top Chef, Top Chef Solo Desserts o qualche altra trasmissione dove gli chef devono improvvisare, mi diverto un mondo a vedere come gli ingredienti strani sembrano sposarsi perfettamente tra di loro per formare un dolce meraviglioso.
Fare un dolce con un ortaggio, improvvisare un dolce con le caramelle, fare un dolce che rappresenti una persona o coppia famosa... tutte sfide spettacolari nei confronti delle quali la mia mini-sfida di improvvisare un dolce con.... le albicocche  ^_^ sembra una noia mortale. MA....... rullo di tamburi.... in compenso è riuscitissimo.... è fresco e buono... ed è di stagioneeeeee..... qui qui AlbiCOCCHE di mamma
La notte nel frigo ha giovato... quindi il consiglio.... non segue... l'avete capito no.... ?

Ingredienti per 15 porzioncini (dividendo la torta in griglia 5x3)
un Bisquit Joconde
250 gr ricotta
250 gr panna
60 gr zucchero al velo
pizzico di sale
bustina vanillina
zucchero semolato per il caramello
8 albicocche

Preparate Bisquit Joconde e fatela rafreddare.
Preparate la crema di ricotta mescolando prima nella ciotola la ricotta con metà dello zucchero al velo e un pizzico di sale. Montate da parte la panna con il restante dello zucchero al velo. Incorporate la panna alla ricotta.
Preparate il caramello sciogliendo lo zucchero semolato. Occhio a non mescolare altrimenti rischia di bruciarsi. Tagliate metà delle albicocche a fettine piccole e appena lo zucchero si sarà sciolto tutto versatevi dentro le albicocche. Fatele caramelare bene (ora potete mescolare), poi spegnete la fiamma e versate il tutto sulla carta da forno per far rafreddare le albicocche separandole bene l'una dall'altra

Assemblate la torta.
Tagliate la Joconde in 4 pezzi uguali(a metà e ancora a metà)
Stendete lo strato della joconde, sopra le albicocche caramellate, la crema, albicocche fresche. Altro strato della joconde, crema, albicocche fresche. Altra joconde, crem,a albicocche fresche. Ultimo strato della Joconde, sopra albicocche caramellate, poi rifinite con crema rimanente.
Fate rafreddare bene  nel frigo prima di tagliare e servire.

Buona colazione Luigi!

Nessun commento: